Himalaya Sconosciuto

Lahaul, Spiti e Pangi Valley

RIMANGONO:

2019/06/30 08:00:00

DETTAGLI DEL VIAGGIO

2900$

30.06 - 11.07.2019

Partenza/arrivo: Manali

Difficoltà 8/10

Il Ladakh è la regione più conosciuta dell’Himalaya indiano ma certamente non l’unico posto che vale una visita. Vi porteremo a vedere altre vallate, forse non così famose e meno visitate ma sicuramente altrettanto belle e forse persino più interessanti del Ladakh. Il nostro itinerario include Lahaul, Spiti e Pangi Valley e non sarà né facile né noioso. Si tratta di piste raramente visitate che possono diventare molto problematiche, con frane, interruzioni e guadi. Le strade sono strette e i precipizi molto profondi. È un’avventura per motociclisti esperti, se non lo sei è meglio che tu scelga un altro viaggio. Panorami mozzafiato e pura avventura: questo viaggio unisce le strade più impegnative della regione dell’Himachal Pradesh.

Attraverseremo passi molto alti, a volte con la neve, guidando su sentieri sospesi sopra i fiumi. Per lo spirito, visiteremo monasteri buddisti e Dharamsala, la sede del Dalai Lama. Il viaggio è principalmente fuoristradistico e piuttosto difficile ma conosciamo molto bene la regione, garantiamo moto affidabili, assistenza meccanica, medica e buona compagnia.

GIORNO 1

Manali – Banjar

Partiremo verso sud per andare ad ovest. L’Himalaya ha le proprie regole e non è facile attraversare queste montagne. Impiegheremo 4 giorni per raggiungere posti distanti solo pochi chilometri in linea d’aria. Sarà il momento giusto per prendere confidenza con le moto e con le regole stradali indiane. La prima giornata in India sarà sicuramente indimenticabile. Pernottamento in guesthouse

GIORNO 2

Banjar – Kalpa

Attraverseremo la Kinnaur Valley. Il traffico diminuisce, la strada conduce verso la Cina ma la frontiera è chiusa da anni. Troveremo curve strette sopra le gole del fiume e nella giungla dovremo stare attenti alle scimmie che attraversano la strada. Regola numero 1: suonare il clacson ad ogni curva. Lentamente il mondo Indù sparirà per lasciare spazio al mondo Buddista. Pernottamento in guesthouse

GIORNO 3

Kalpa – Nako – Tabo

Ci arrampicheremo lungo la valle del fiume Spiti. Dopo molti chilometri arriveremo nel centro del mondo Buddista. Tabo si trova a 3.200 metri di altitudine. Il monastero locale è sede dei monaci preferiti dal Dalai Lama che spesso viene in questi posti. Pernottamento in guesthouse

GIORNO 4

Tabo – Komic – Kiber – Key – Kaza – Losar

Saliremo sempre più in alto. Arriveremo a Komic il più alto villaggio indiano, oltre 4.200 metri sul livello del mare. Il vicino Kiber non è molto più basso. Visiteremo il monastero di Key, situato su una collina con una stupenda vista sulla vallata. Pernottamento in guesthouse

GIORNO 5

Losar – Chander tal – Batal – Keylong

Attraverseremo il Kunzum Pass per raggiungere le strada principale Manali – Leh. Ci troveremo a due ore di strada dal punto di partenza a Manali. Dopo giorni di sterrato, troveremo l’asfalto che tutti accoglieremo con piacere. Saranno solo 150 chilometri ma ci faranno bene. Pernottamento in guesthouse.

GIORNO 6

Keylong – Udajpur

Una rapida sosta di rifornimento a Tandi e continueremo il viaggio lungo il fiume Chenab. Chilometro, dopo chilometro il traffico diminuirà ed i paesaggi diventeranno sempre più belli. Pernottamento in guesthouse

GIORNO 7

Udajpur – Killar

Il vero viaggio Himalayano comincia adesso. Pochi chilometri…ma è la qualità che conta. Montagna a destra e dirupo a sinistra. Poco traffico ma quando incrocerete un camion in senso opposto, proverete brivido lungo la schiena. Quasi nessuno parla inglese e tutti si stupiranno del fatto che non conosciamo l’indi. In questa tappa la memoria della vostra macchina fotografica potrebbe risultare insufficiente. Pernottamento in guesthouse.

GIORNO 8

Killar – Garh

Se pensavate che il paesaggio non potesse essere più bello di quello di ieri, alla fine della giornata cambierete idea. Il Sach Pass davanti a noi, non è uno dei più alti (solo 4.000 metri) ma non lasciatevi ingannare, è uno dei più capricciosi. I monsoni arrivano sino a qui, aspettatevi nebbia, nuvole, pioggia e crepacci. Questa strada distingue i ragazzi dai “veri uomini”. Pernottamento in guesthouse.

GIORNO 9

Garh – Chamba

Lasceremo il deserto dell’Himalaya per inoltrarci nella jungla. Tutto brilla. I panorami saranno sempre belli ma molto diversi dai precedenti. Si tratta di luoghi molto piovosi dove l’acqua detta le regole, ci auguriamo di poterlo attraversare senza grosse difficoltà. Pernottamento in hotel.

GIORNO 10

Chamba – Dharamsala

Curve, curve e curve. Tutto asfalto ma non si corre. Il traffico aumenta. Pernottamento in hotel.

GIORNO 11

Dharamsala – Bir Biling

Dharamsala è una tappa interessante, è sede del governo Tibetano in esilio. Visiteremo la città al mattino, non possiamo promettervi di stringere la mano al Dalai Lama ma è il posto dove è più probabile incontrarlo. Se amate comperare souvenir, questo è il posto giusto. Pernottamento in hotel.

GIORNO 12

Bir Biling – Manali

Teoricamente non una lunga tappa ma…Il traffico sarà sempre più intenso e dovrete fare molta attenzione perché gli autisti indiani credono nella reincarnazione…Solo asfalto ma che panorami! Pernottamento in hotel.

Guarda i video dei viaggi precedenti!

LIBRO INTORNO A OGGI!

L’avventura inizia domani!

Scrivici dei tuoi sogni!

Compila ed invia il form per iniziare subito a preparare il viaggio della tua vita!
Centinaia di chilometri in moto, su strade sconosciute, indimenticabili avventure e paesaggi meravigliosi. Il mondo ti aspetta!

Domande? Contattaci!

Sambor +48 739 299 980

Mikołaj +48 530 192 589

info@advfactory.com

Kierunek

Osoby podróżujące

Imię i nazwisko

E-Mail

Telefon

Dodatkowe informacje