Qualcosa di nuovo tra le nostre offerte: un viaggio avventura in moto riservato alle sole donne. Molti anni fa un gruppo di scalatrici polacche condotte da Wanda Rutkiewic raggiunsero le più alte vette dell’Himalaya. Ora vedere donne sole viaggiare in Himalaya non è più una grossa sorpresa. Vogliamo quindi invitare tutte le donne motocicliste a questa avventura a loro riservata, che ci porterà sui passi carrozzabili più alti del mondo. Lo faremo col nostro stile, da donne, con saggezza ed in perfetta armonia. Ola Trzaskowska, che parla perfettamente italiano, inglese, polacco e spagnolo, sarà la tour leader di questa spedizione.

 

Dettagli

  • Prezzo: 2900 USD
  • Durata: 12 giorni
  • Inizio: 16.08.2016
  • Fine: 27.08.2016
  • Sistemazione: campi tendati/guest house/hotell
  • Lunghezza: 1600km
  • Difficoltà: 5/10
  • Numero minimo di partecipanti: 6
 
  Il prezzo include:
  • Guida
  • Sistemazioni, cibo e bevande (acqua e thé), esclusi pranzi e cene a Leh e Manali
  • Noleggio moto Royal Enfield 500 ccm e assistenza meccanica quotidiana
  • Veicolo di supporto
  • Tutti i permessi 
  • Tutti gli ingresso a musei etc.
  • Bombole di ossigeno e kit medico di pronto soccorso
  • Assicurazione moto
 Il prezzo non include
  • Voli a Leh e da Manali
  • Benzina
  • Assicurazione personale
  • Costo di danni alla moto causati da errori del conducente

 

Giorno 1
 Volo a Leh (hotel)

Dopo il lungo viaggio, ci concediamo un po’ di riposo. Se abbiamo abbastanza energie, iniziamo a visitare la città.

LH-070

LH-070

LH-122

Giorno 2
 Leh (hotel)

Leh è una città molto interessante, ricca di cose da visitare. Abbiamo tempo per conoscere meglio la cultura Buddhista, visitando il monastero di Thiskey, uno dei più belli del Ladakh. Visiteremo quindi il palazzo di Shey, degli antichi re della regione. Verso sera non possiamo non fare un giro nei mercati tibetani, dove ci lasceremo probabilmente andare a qualche acquisto, nel frattempo, ci staremo iniziando ad abituare all’altitudine.

LH-068

LH-068

SONY DSC

Giorno 3
 Leh – Nubra Valley attraverso il passo carrozzabile più altro del mondo, il Khardung La (campo tendato)

Oggi attraversiamo il passo carrozzabile più alto del mondo, il Khardung La (5602 meters). E’ veramente così alto? Controlleremo…Dopo la discesa dal passo, raggiungeremo la Nubra Valley coi suoi spettacolari paesaggi.

Himalaje Ladakh (9)

SONY DSC

Giorno 4
In giro per la Nubra Valley  (campo tendato)

Oggi possiamo controllare come si comportano le Enfield sulle dune del più altro deserto della terra e magari farci una passeggiata a dorso di cammello…non mancheranno visite a monasteri Buddhisti situati nella valle, e accumuleremo un po’ di energie che saranno necessarie il giorno successivo, quando raggiungeremo il lago Pangong Tso.
Orlice 4

SONY DSC

Giorno 5
 Nubra Valley – Pangong Tso Lake (campo tendato)

Un altro passo sopra i 5000 metri, il Wari La. Questo è uno dei passi meno frequentati e più belli dell’intero Ladakh. Sulla strada attraverseremo solo qualche villaggio e sarà una giornata dove incontreremo molte poche persone. Sarà selvaggio e stancante, ma alla fine della giornata saremo contente di quello che avremo fatto! Arriveremo al lago Pangong Tso,  che si estende lungo il confine tra India e Cina. E’ grande più di 4000 metri quadrati e offre scenari straordinari. Chi pratica yoga si troverà nel posto perfetto! Vedrete!

 

Ladakh-277

11855803_10153089205958170_8360091044104432975_n

Giorno 6
Pangong Tso – Sakti (guest house)

Ritorniamo attraversando il terzo passo carrozzabile più alto del mondo, il Chang La. Saliremo molto in alto anche questa volta e la strada sarà a tratti asfaltata e a tratti no. A Sakti visiteremo il monastero.Ladakh-263

Orlice 7

Giorno 7
Sakti – Tso Moriri attraverso la valle dell’Indo (campo tendato)

Un giorno lungo e impegnativo. Inizieremo ad attraversare la valle dell’Indo, uno dei posti più belli in Ladakh. Quindi un altro passo sopra i 5000 metri. La maggior parte della strada è asfaltata, ma gli ultimi 50 km sono di sterrato.

SONY DSC

IMG_7022

Giorno 8
 Tso Moriri – Tso Kar (campo mtendato)

Il 90% della strada oggi è sterrata. Forse avremo la possibilità di incontrare qualche persona di etnia Changpa, gli ultimi nomadi del Ladakh. Visiteremo alcune scuole molto isolate, che vengono frequentate dai bambini di queste valli remote. Sarà una grande sorpresa per loro!

Orlice 6

LH-011

Giorno 9
Tso Kar – Sarchu (campo tendato)

Oggi è una giornata dai panorami fantastici: attraverseremo More Plains e quindi scenderemo attraverso i Gata Loops,  una lunghissima serie di tonanti in sequenza, attraversando ancora passi sopra i 5000 metri. Dovremmo essere ormai abituati all’altitudine, quindi non sarà più un problema. A More Plains, l’asfalto è liscio come un campo da biliardo, quindi potremo testare la velocità massima delle nostre Enfield.

SONY DSC

SONY DSC

Giorno 10
Sarchu – Keylong (guest house/campo tendato)

Entiramo nella valle di Lahaul. Sarchu è il villaggio di confine tra due mondi. Probabilmente dovremo guadare qualche piccolo fiumiciattolo e quindi superare il passo a 4800 metri del Baralachala. La strada è abbastanza buona, quindi non sarà molto complicato.

Orlice 3


Orlice 8

Giorno 11
 Keylong – Manali (hotel)

Raggiungiamo Manali oggi, meta finale del nostro viaggio, dopo aver attraversato l’impegnativo Rothang Pass. A soli 3980 metri, non è uno dei più alti, ma in una giornata di cattivo tempo può essere molto insidioso. Questo passo è in genere la linea di confine tra la zona soggetta ai monsoni e quella che ne è protetta.

Orlice 1


Orlice 9

Giorno 12
 Manali (hotel)

Meritato riposo a Manali e visita della città.

LH-022